Corniola, il perfetto amuleto


La corniola è una varietà di calcedonio che dona stabilità, concretezza, razionalità.  Questa pietra dal bel colore arancio lavora sul 2° chakra, mettendoci in contatto con le nostre emozioni, e apporta felicità, gioia di vivere ed energia. Ci fa apprezzare i piaceri della vita e quanto il mondo fisico può offrire. Aumenta la fiducia in noi stessi, permettendoci di esprimere la nostra vera natura, e di conseguenza guarisce dall'invidia e dalla gelosia.

È una pietra altamente protettiva e una delle più usate per gli amuleti.  Agendo sul 2°chakra, ha a che fare con tutto ciò che riguarda l’assimilazione, non solo a livello fisico ma anche emotivo. Ci aiuta ad assorbire le esperienze vissute e a trarne insegnamento. Sarebbe adatta anche alle persone dalla mente assente e sfocata, che hanno bisogno di stare con i piedi per terra: li aiuta a concentrarsi sul presente e a essere realisti e pratici.

Secondo gli esperti di cristalli, dal punto di vista fisico, apporterebbe al corpo energia e calore. Avrebbe un’azione purificante sul sangue e lo arricchirebbe, favorendo l’assimilazione di sostanze nutritive e vitamine. Aiuterebbe intestino e cistifellea e potrebbe essere utile in caso di aerofagia e dolori addominali. Nei suoi scritti, Santa Ildegarda la consiglia per fermare le emorragie dal naso.

Si può portare come anello o ciondolo, con una lunga catenina per avvicinarla alla zona del 2°chakra, o porre, in un sacchetto di cotone, direttamente sulla zona da trattare. Se si usa durante la meditazione, va appoggiata sul 2°chakra per pulirlo ed equilibrarlo.  La tradizione orientale sostiene che sia molto utile per armonizzare la casa e proteggerla da influenze negative e campi elettromagnetici. A questo scopo, la si può disporre ai quattro angoli di una stanza o del perimetro dell’intera casa.

Si purifica con il metodo del sale e con gli altri metodi di pulizia. Si ricarica alla luce del sole.

(tratto da Il potere dei cristalli – di Davide Benvegnù)